Ultraformer III

Ultraformer III rappresenta l’innovazione più recente nella serie di dispositivi di ultrasuoni focalizzati ad alta intensità (High Intensity Focused Ultrasound – HIFU).

Questo apparecchio utilizza ultrasuoni simili a quelli impiegati in ecografie standard. Tuttavia, a differenza delle ecografie dove i fasci ultrasonici sono paralleli, nell’Ultraformer questi fasci sono concentrati in un punto specifico sotto la superficie della pelle. Ogni singolo fascio ultrasonico non è pericoloso di per sé, ma la loro convergenza in un punto preciso può provocare un danno localizzato.

I diversi applicatori dell’Ultraformer sono progettati per focalizzare gli ultrasuoni a profondità specifiche. Un applicatore consente di agire in profondità, mirando allo strato di muscoli e fascia nel viso. Un secondo applicatore, più superficiale, indirizza la focalizzazione subito sotto la pelle.

Un terzo applicatore è destinato a trattamenti ancora più superficiali. Ogni impulso emesso dall’apparecchio crea vari punti di focalizzazione, che individualmente non hanno effetti, ma che, accumulandosi in centinaia, producono risultati significativi.

Il trattamento comporta:
1. La contrazione dello strato di tessuto colpito.
2. La stimolazione della produzione di nuovo collagene come risposta al danno indotto.

Sebbene la procedura possa essere scomoda e dolorosa in alcuni punti, è generalmente ben tollerata. Il trattamento si concentra sui due terzi inferiori del viso e sul collo fino alla cartilagine cricoide. Dopo la seduta, è comune un leggero rossore per alcune ore e un gonfiore che può durare alcuni giorni. I risultati si sviluppano nel tempo, con il massimo effetto visibile dopo alcuni mesi.

Altri contenuti interessanti:

Scrivimi!
1
Serve aiuto?
Come posso aiutarti?