Pulizia viso medicale – Hydrafacial


La 8 – Ogni mattina


«L’estate è una stagione in cui di solito quella che è la beauty routine, perlomeno quella domestica, viene molto semplificata, perché la pelle è esposta a dei fattori che la invecchiano, come il sole, la disidratazione per via del caldo, che richiedono, appunto, una semplificazione, quindi di eliminare tutta la parte esfoliante, di essere un po’ più attenti ai prodotti contenenti profumo, proprio perché bisogna tutelare la pelle anche da questi fattori.

Non è invece da sottovalutare la cura che bisogna avere della pelle a prescindere dalla temperatura e dalla stagione, soprattutto con delle tecnologie che ci permettono di affrontare questi trattamenti anche durante l’estate, proprio per fare in modo che i danni del sole e delle alte temperature non diventino poi eccessivi e non si mostrino poi tutti in un botto a settembre/ottobre, quando torniamo dalle vacanze.»

«E allora come possiamo tutelare la nostra pelle in questo periodo delicato? Vedo che hai portato un macchinario: che cos’è?»

«Questo è un macchinario che fa un’idrodermoabrasione: sostanzialmente è una pulizia medicale del viso; noi siamo abituati alla pulizia del viso con estrazione, quindi con una spremitura che però causa dei traumi meccanici veri e propri. In questo caso riusciamo a fare dei peeling adatti alla stagione estiva e ad estrarre tutte le varie impurità del viso (poi ti mostrerò come) senza esercitare una spremitura ma semplicemente con un sistema vacuum brevettato da questa azienda americana, che rispetta la pelle e ci permette di effettuare questa procedura anche e soprattutto durante la stagione estiva.»

«Io sono curiosa: fammi capire subito come funziona.»

«In questo video si vede la tip, che sarebbe la punta del macchinario, che va proprio ad estrarre tutte le impurità del viso; adesso la passo un secondino sulla mia mano. Questi sono i diversi sieri, i diversi step del trattamento. Ecco, come vedi lui butta un liquido sulla superficie che poi aspira direttamente e poi alla fine tutto quello che viene aspirato da questo pennino viene ritrovato, ed è anche molto simpatico farlo vedere alla fine del trattamento, nel “porta spazzatura” diciamo così, delle impurità della pelle. Si vedrà proprio tutto il liquido contente i punti neri, tutti gli eccessi di sebo che vengono accumulati lì dietro.»

«Una sorta di aspirapolvere, perché il concetto è un po quello. E ci sono 4 fasi.»

«Esatto: l’esfoliazione, che è quella che ti ho fatto vedere prima; poi abbiamo dei simpaticissimi peepling, che, sfatiamo il mito, si possono fare d’estate purché siano dei peeling adatti, quindi si carica la cartuccia all’interno del macchinario per effettuare questo secondo step; poi abbiamo l’estrazione, che consiste nell’andare a estrarre, tramite questo vacuum, tutte le varie impurità, e, alla fine, spargiamo un siero che va proprio a idratare e a ringiovanire la pelle.»

«Quindi d’estate si può fare anche un peeling ed è un peeling diverso rispetto a quello che si fa nella stagione in cui non siamo sottoposti a tanti raggi solari.»

«Assolutamente. Sono peeling con acidi particolari, mi viene in mente l’acido mandelico, però sono anche peeling ad una concentrazione bassa, tamponati; bisogna rivolgersi a un professionista che, anche in base al fototipo, quindi al colore della pelle, alla sensibilità e alle patologie presenti sulla pelle, sappia scegliere il giusto peeling, il giusto prodotto, però sì, se fatto da un professionista possiamo effettuarlo anche nella stagione estiva senza alcun problema.»

«Dopo un trattamento come questo ci si può esporre al sole?»

«Assolutamente sì. Il trattamento dà un risultato immediato, tieni conto che viene utilizzato questo macchinario anche nelle spa medicali, nei centri medici che si trovano in località marittime, proprio perché l’esposizione al sole è possibile anche poche ore dopo il trattamento, purché, ovviamente, si utilizzi una protezione 50 in viso, che non bisogna mai dimenticare.»

«Stiamo vedendo delle foto del prima e dopo trattamento. Qual è l’effetto più evidente?»

«Qui si tratta di casi particolari in cui sono stati usati dei peeling anti macchia, però l’effetto più evidente che notano tutti è sicuramente una luminosità del viso aumentata e anche una pulizia.. hai presente Adriana quando si vedono quei punti neri sul naso? Una volta finita questa idrodermoabrasione il naso appare completamente pulito, quindi a volte anche solo non vedere più punti neri, vedere pori che si restringono perché non hanno più nulla all’interno, è proprio un effetto molto bello e visibile nell’immediato.»

«E anche per le persone che hanno per esempio i grani di miglio?»

«Diciamo che per i grani di miglio l’idrodermoabrasione è poco aggressiva, dobbiamo usare un laser per aprire questi piccoli granelli oppure una puntina e poi estrarli, quindi il trattamento è un po’ più invasivo.»

«Guardate questa immagine, come dicevi prima, dei punti neri sul naso. Questo risultato con un solo trattamento.»

«Senza rossore, tra l’altro, con un solo trattamento e senza provocare fuoriuscita di sangue, quindi rischio di infezioni e senza provocare traumi meccanici, perché la spremitura lascerebbe dei segni che poi restano visibili anche nel tempo.»

«Quindi si può uscire dal trattamento ed essere perfetti, senza lividi.»

«Certo, viene fatto anche prima di qualsiasi evento, è un qualcosa che dà un risultato immediato.»


HydraFacial in breve

HydraFacial è un trattamento eccezionale che in 30 minuti offre risultati visibili immediatamente.

Il trattamento HydraFacial rimuove le cellule morte, estrae le impurità e contemporaneamente, infonde nella pelle sieri detergenti e idratanti. Ha azione lenitiva e rinfrescante e può essere personalizzato in base ai bisogni specifici del tuo viso e della tua pelle.
Zero irritazioni e zero tempi di recupero. Dopo il trattamento, puoi tornare immediatamente alla tua vita sociale.
Con trattamenti regolari noterai un aumento notevole dell’idratazione, la minimizzazione delle macchie scure e una riduzione evidente dell’aspetto di linee sottili e rughe.

Altri video interessanti